CHEFS & CO.
OLD STORIES
01DEC2011

L'impastatrice

L'impastatrice è un elettrodomestico indispensabile per amalgamare insieme gli ingredienti per gli impasti più svariati: da quello per la pizza a quello per il pane, dalla pasta frolla agli impasti per dolci. Il suo utilizzo è davvero semplice: è sufficiente inserire gli ingredienti nelle giuste proporzioni e lei si occuperà di tutto il lavoro, facendo così risparmiare tempo ed energie.

 

Generalmente anche le impastatrici più semplici sono dotate di almeno tre tipi di frusta: la frusta a filo indispensabile per miscelare i composti liquidi e leggerei come le uova; il gancio impastatore che aiuta a lavorare masse pesanti e solide come l'impasto per la pizza o per il pane; la frusta K, una sorta di via di mezzo tra le due precedenti, che possiede una versatilità d'impiego quasi infinita: è ottima per miscelare gli ingredienti per i ripieni, per la preparazione di hamburger e polpette, per frantumare biscotti secchi e per realizzare la pasta frolla.

 

La capienza di una impastatrice dipende dalle dimensioni della ciotola che ha in dotazione.

 

Per quanto riguarda l'utilizzo dell'impastatrice in ambito professionale vale la pena citare quattro tipologie di macchinari: l'impastatrice a spirale, la più comune e utilizzata; l'impastatrice planetaria, strumento indispensabile per ogni chef; l'impastatrice a forcella e quella a bracci tuffanti.

 

L'impastatrice a spirale è caratterizzata da una o due spirali, che permettono una velocità d'impasto notevole ed evitano al contempo il surriscaldamento dell'impasto. I modelli di impastatrici a spirale si contraddistinguono per l'elevata capacità di impasto, grazie a macchine che arrivano addirittura fino a 60 kg di capienza.

 

L'impastatrice a spirale è disponibile con testata fissa o sollevabile e con vasca fissa, estraibile o autoribaltante. Tutte le macchine sono dotate di griglia di protezione in acciaio inox e, dello stesso materiale, sono anche la vasca e il piantone centrale fisso. La vasca, durante la fase di impasto, ruota sul proprio asse in modo da facilitare l'impastamento.

 

La spirale gira lungo il proprio asse e la sua particolare forma consente di ottenere impasti perfettamente amalgamati in pochi minuti. Questo tipo di impastatrice è utilizzato in pasticceria, pizzeria, panifici e nei piccoli laboratori artigianali come anche nelle produzioni industriali. Gli impasti lavorabili possono essere sia duri che molli e per questo, le impastatrici a spirale sono idonee per la lavorazione di diversi tipi d'impasto.

 

L'impastatrice planetaria, forse il modello più diffuso, si contraddistingue per la sua versatilità nelle diverse lavorazioni che si possono realizzare in cucina. Deve il suo nome al movimento rotatorio che le fruste compiono su se stesse all'interno del recipiente. Si tratta di uno strumento molto versatile in quanto il suo utilizzo è indicato per ottenere impasti per pizza, pane e biscotti, ma anche salse, meringhe, purè e maionese.

 

Le impastatrici a forcella è perfetta per amalgamare impasti duri per pizza, pasta fresca, pane e altri impasti per panificati. Il movimento tende a ricordare quello morbido esercitato dalle mani e garantisce un'efficace ossigenazione della farina, ottenendo così un impasto rapido e omogeneo. La vasca è solitamente in acciaio inox, mentre l'utensile impastatore è in acciaio al carbonio.

 

L'impastatrice a bracci tuffanti deve il suo nome al suo particolare sistema di funzionamento che riproduce il movimento delle braccia umane, consentendo un'ottima ossigenazione dell'impasto durante la lavorazione. È spesso realizzata in fusione di ghisa che ne conferisce una grande robustezza, mentre la vasca e i bracci impastatori sono in acciaio inox. L'impastatrice a bracci tuffanti viene utilizzata principalmente in pasticceria e panetteria per amalgamare paste lievitate che, non surriscaldandosi, raggiungono un perfetto livello di lievitazione.

 

 

Redazione

 

PHOTOGALLERY
KEYWORDS
CONTACT
Per metterti in contatto con noi:
invia una e-mail a:
redazione@mychef.tv
oppure chiamaci allo:
+39 045 7111622
Per la tua pubblicità:
adv@mychef.tv
Testata online registrata al Tribunale di Verona
con il n. 1947 del 6 aprile 2012
Direttore responsabile: Manuela Vanni
Editore: Morgan Babsia, Aromi S.r.l.


TITOLARE DEL TRATTAMENTO È AROMI S.R.L.
SEDE OPERATIVA
VIA CA’ NOVA ZAMPIERI, 4/E 37057 VERONA
TEL +39 045 7111622
P. IVA N. 04020930238